domenica 30 agosto 2009

Melegnano - Un violento rogo incenerisce venti auto

Violento incendio in un deposito di autovetture nella zona industriale di Melegnano, una ventina di veicoli vanno completamente in fumo. Mistero sulle cause del rogo, ma non si esclude la matrice dolosa. È accaduto tutto nella tarda serata di giovedì in via Rizzi, area che si trova nella zona industriale di Melegnano, nell’estrema periferia ovest cittadina e proprio in fregio alla strada provinciale Binasca. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’incendio è scoppiato attorno alle 23 in un deposito all’aperto presso la concessionaria Carfora della Nissan, dove erano posteggiate una ventina di auto in disuso e prossime alla rottamazione. Si è trattato di un incendio piuttosto violento, con il fumo che ha raggiunto la linea ferroviaria dell’alta velocità. E sarebbero stati proprio i ferrovieri dei treni transitanti nella zona a dare l’allarme, evidentemente allarmati per la densa nuvola di fumo che si era formata lungo i binari. Tempo pochi minuti e nella zona industriale di Melegnano si sono precipitate a tutta velocità e a sirene spiegate quattro squadre di vigili del fuoco, provenienti sia dalla stazione milanese di piazzale Cuoco sia dal comando provinciale di Lodi. Una volta arrivati in via Rizzi, dopo essere penetrati all’interno del parco auto, i pompieri si sono dati immediatamente da fare per spegnere le fiamme, che nel volgere di pochi minuti si erano fatte sempre più vigorose. «Attorno alle 23.30 - hanno raccontato i cittadini del Giardino, quartiere che si trova da tutt’altra parte di Melegnano - dai nostri balconi era ben visibile la densa nube di fumo». Così sino all’una di notte, quando il rogo poteva dirsi finalmente domato, per fortuna prima che potesse propagarsi all’interno del capannone adiacente al parco auto e alle altre strutture presenti nella zona industriale. Le fiamme hanno comunque divorato gran parte dei veicoli che si trovavano nel deposito, per cui il bilancio finale parla di 13 auto completamente bruciate e di altre 8 seriamente danneggiate. Ma sono andati distrutti anche due camion, con il rogo che ha rovinato una porta tagliafuoco laterale. Nel frattempo, in via Rizzi è sopraggiunta una pattuglia dei carabinieri di Melegnano, che sin da subito hanno compiuto i rilievi di rito per ricostruire la dinamica dell’accaduto. Restano in particolare da chiarire le cause dell’incendio, per accertare le quali sarà ovviamente necessaria la consulenza dei vigili del fuoco intervenuti sul posto. Gli investigatori mantengono un certo riserbo, ma non escludono la natura dolosa del rogo sia per le modalità con cui si è scatenato sia per i danni che ha cagionato. In queste ore, intanto, le forze dell’ordine stanno intensificando le indagini per fare piena luce sull’oscura vicenda. Fonte: Il Cittadino

Nessun commento:

Posta un commento